Sole d’estate, ecco cosa fare per stare bene!

L’aumento delle temperature, l’esposizione al sole e ad altri inevitabili fattori ambientali possono rappresentare dei veri i propri elementi stressanti per la nostra cute, soprattutto se non trattata nella maniera più adeguata.

Le alte temperature rappresentano infatti a prima fonte di stress che la nostra pelle deve affrontare nel periodo estivo: il caldo determina un cambiamento nella naturale traspirazione cutanea con un aumento della sudorazione ed in generale una maggiore perdita di acqua dovuta ad una diversa gestione dei meccanismi di termoregolazione. In estate, inoltre, la pelle produce più radicali liberi, perché più fotoesposta rispetto all’inverno ed è, inoltre, sottoposta anche ad un maggior contatto con fattori irritanti ambientali.

Per questo motivo, nel periodo estivo, bisognerebbe ricordare alcune piccole regole per mantenere in buono stato la nostra pelle.

Sole d’estate: 4 regole da seguire per stare bene!

Per vivere al meglio la bella stagione, è bene seguire alcuni accorgimenti. Ne bastano 4!

  • La prima regola riguarda l’utilizzo quotidiano della protezione solare.
In estate non dovrebbe mai mancare nella skincare una protezione solare da utilizzare quotidianamente e riapplicare ogni 2-3 ore nel caso di lunghe esposizioni al sole. Solo in questo modo possiamo cercare di ridurre i danni che i raggi UV possono provocare alla nostra pelle accellerando l’invecchiamento cutaneo ed aumentando la possibilità di comparsa dei tumori.
  • La seconda regola riguarda la corretta detersione
, importante utilizzare detergenti che non alterino la barriera cutanea. Si consiglia di scegliere sostanze lipofile come oli, creme o latte in grado detergere delicatamente senza delipidizzare troppo la cute.
  • La terza regola fondamentale è l’uso della crema idratante. I dermocosmetici i più utili sono quelli contenenti molecole capaci di attirare acqua come, ad esempio, acido ialuronico, urea, allantoina, acido lattico e con azione elasticizzante e nutriente quali la vitamina E e gli oli vegetali. Le formulazioni più adatte al corpo sono le creme e le mousse idratanti mentre per il viso vanno preferite le texture gelificate o fluide più leggere e facilmente applicabili che riescono a dare un’idratazione e una compensazione alla pelle senza appesantire. Gli attivi quali vitamine C ed E e acido ialuronico sono i più adatti al periodo estivo per la loro azione antiossidante.
  • 
La quarta ed ultima regola riguarda la salute dei capelli: il cuoio capelluto, infatti, non dovrebbe esser sottoposto senza protezione al sole soprattutto per evitare la caduta dei capelli stagionale che si verifica classicamente nel periodo autunnale (dopo 2-3 mesi dal danno estivo). Per proteggerlo dal sole e dalla salsedine i migliori alleati sono cappello e protezioni solari studiate per i capelli e realizzate in formulazione di gel, spray o oli che creando sul capello un film protettivo bloccano i raggi UV e l’azione disidratazione della salsedine e del cloro.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti