Serotonina e Triptofano: L’ormone del Buonumore

 In Benessere, Benessere Alimentare

La serotonina, ben nota anche come “ormone del buonumore”, è un neurotrasmettitore che si occupa in primis, appunto, della regolazione dell’umore e viene prodotto nel cervello e nel sistema nervoso a partire dal triptofano, un aminoacido essenziale non sintetizzabile dall’organismo.
Le funzioni di questo ormone non si limitano al nostro stato psicologico, ma coinvolgono anche la regolazione dei cicli circadiani, ovvero del ritmo sonno-veglia, e del senso di appetito (portando a desiderare in misura minore i carboidrati a favore delle proteine, o al contrario ad avere voglia di dolci se ci sentiamo tristi).

Agisce anche sul controllo della pressione arteriosa, sulla motilità intestinale, sulla contrazione di alcuni muscoli e sul comportamento sociale e sessuale degli individui.
Malfunzionamenti dei processi chimici che portano alla produzione della serotonina, ad esempio causati da uno stato di stress cronico, possono provocare malesseri generalizzati e psicosomatici, come depressione, ansietà, affaticamento, emicranie e disturbi del sonno. Se il sonno è disturbato, poi, l’umore precipita e sentiremo l’impulso di mangiare in modo compensatorio e incontrollato.

 

Quali sono i cibi che aiutano nel buon umore in carenza di seratonina?

Per fortuna dal cibo arriva anche uno dei rimedi alla carenza di serotonina. Gli alimenti ricchi di vitamina B, quelli proteici (uova, formaggi freschi, carni bianche, legumi), alcuni vegetali (quelli a foglia verde, patate, funghi, banane, ananas), i cereali integrali e il cioccolato fondente contengono triptofano o comunque ne facilitano l’assorbimento. Il caffè è da evitare completamente, in quanto è un inibitore della produzione di serotonina.
Anche la natura offre il suo aiuto: in erboristeria è possibile trovare numerosi integratori a base di Rhodiola, Iperico, Griffonia o pappa reale, sostanze utili per tenere a bada stress, stati depressivi, fame nervosa, problemi del sonno e spossatezza. Alcuni oli essenziali, come quello di camomilla o arancio dolce, hanno un effetto tranquillante e antidepressivo.
Il rimedio più efficace, comunque, è anche quello più semplice: una banale passeggiata, preferibilmente al sole, nella natura o in compagnia di una persona cara, è in grado di stimolare la sensazione di buon umore e la produzione di serotonina.

Per prenotare una visita chiama

CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!