Il rientro dalle vacanze: come reimpostare i propri obiettivi e tornare in forma senza stress

 In Benessere

Il rientro dalle vacanze può essere piuttosto traumatico, specialmente se il ritorno a casa corrisponde anche ad un ritorno allo stress del lavoro o degli studi, con ritmi pressanti, impegni che si accavallano gli uni sugli altri e scadenze da rispettare.

È facile lasciarsi semplicemente trascinare dal flusso della routine, complice anche la cosiddetta “depressione da rientro”, che sottrae energie e distoglie l’attenzione da elementi importanti della propria vita che richiederebbero attenzione, a maggior ragione in un momento delicato come quello del ritorno dalle vacanze, come ad esempio la propria salute e la propria forma fisica.
Settembre diventa quindi il momento ideale per rimettersi in carreggiata dandosi degli obiettivi per rimettersi in forma o riprendere a fare sport, in modo da occuparsi del proprio benessere e al contempo riuscire a razionalizzare e superare la negatività che accompagna il rientro facendo qualcosa di gratificante.
Naturalmente la soluzione ideale sarebbe giocare d’anticipo e cercare di mantenersi sulla retta via anche in ferie, approfittando del tempo libero per fare sport e prendersi cura di sé, ma gli aperitivi con gli amici, i grandi pranzi, i dolci e le tentazioni culinarie tipiche del luogo di villeggiatura sono difficili da resistere. D’altra parte, i buoni propositi sono sempre difficili da mantenere sul lungo termine e rischiano di sfumare dopo qualche settimana.
Come fare dunque a impostarsi degli obiettivi di benessere post-rientro e mantenerli?

In primo luogo, è necessario essere veramente motivati.

Che sia una reale necessità di salute o un semplice desiderio di sentirsi meglio con se stessi, bisogna essere sicuri di voler perseguire quell’obiettivo, consapevoli delle piccole rinunce che potrebbe richiedere e delle difficoltà che potrebbero insorgere nel percorso. Sperare semplicemente di dimagrire non porterà a nulla di concreto.

Gli obiettivi scelti devono essere mirati, realistici e facilmente raggiungibili.

Non ha senso tentare di imporsi una quantità enorme di sforzi sovraumani, perché si rischia di affaticarsi inutilmente senza raggiungere nessun risultato. Nessuno, per quanto sport faccia e per quanto irrigidisca la sua dieta, può perdere dieci chili in una settimana, perciò non ha senso tentare. È meglio analizzare lucidamente le proprie capacità e i propri limiti e darsi degli obiettivi bilanciati su di essi.
Inoltre è saggio affrontare un percorso graduale, ad esempio iniziando con solo mezz’ora di esercizio fisico al giorno e aumentando col passare del tempo, oppure dimezzando le dosi di piatti poco sani a cui troviamo difficile dire di no piuttosto che eliminarli completamente.

Definire delle scadenze precise entro cui raggiungere il proprio obiettivo aiuta a conseguirlo più facilmente.

Ancora meglio sarebbe stilare un vero e proprio calendario, a cadenza settimanale o mensile, in cui segnare progressi e nuovi traguardi. Tenere fisicamente traccia del proprio percorso lo rende più concreto ai nostri occhi, aiutandoci ad attenerci ad esso.

Per quanto impegno ci si possa mettere nel tornare in forma, farlo divertendosi è essenziale:

Le rinunce alimentari possono essere sostituite da alternative più sane ma altrettanto sfiziose, mentre per quanto riguarda lo sport se ne può scegliere uno che ci piace, praticarlo in compagnia oppure aiutarsi con una delle svariate app di fitness. Occuparsi del proprio benessere è un atto d’amore verso se stessi: se diventa una fonte di ulteriore stress ed emozioni negative o un’ossessione risulta solo deleterio per il corpo e la mente, e anche nel caso si riuscissero a mantenere gli obiettivi previsti, questi non sarebbero di alcun beneficio.

Recommended Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!