Proteine: nuove linee guida EFSA

 In News, Vario

L’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) ha appena pubblicato i nuovi valori di riferimento che stabiliscono i quantitativi di assunzione delle proteine.

Questi dati indicano il quantitativo cioè di un singolo nutriente di cui la maggioranza di noi ha bisogno per mantenersi in buona salute, in base all’età e al sesso che tecnicamente viene indicato con la sigla PRI. Ecco i nuovi valori di riferimento per le proteine per ciascuna fascia di popolazione:

  • Adulti (compresi gli anziani): 0,83 g per kg di peso corporeo al giorno.
  • Lattanti, bambini e adolescenti: tra 0,83 g e 1,31 g per kg di peso corporeo al giorno, a seconda dell’età.
  • Donne in gravidanza: assunzione supplementare di 1 g, 9 g e 28 g al giorno rispettivamente per il primo, secondo e terzo trimestre.
  • Donne in allattamento: assunzione supplementare di 19 g al giorno nei primi 6 mesi di allattamento e di 13 g al giorno nel periodo successivo.

Il calcolo delle proteine in base al sesso e al peso

Come si traducono nella pratica quotidiana le PRI indicate dall’EFSA? Tenendo presente che si tratta di livelli minimi indispensabili (che quindi, entro certi limiti, si possono superare), ecco qualche esempio pratico di quante proteine “spettano” ogni giorno all’uomo e alla donna con un peso corporeo nella media.

Uomo di 75 chili

PRI: 0,83 x 75 = 62,25 grammi al giorno di proteine.

In base ai nuovi valori stabiliti dall’EFSA, un uomo del peso di 75 chili dovrebbe assumere 62,25 grammi al giorno di proteine di riferimento (PRI 0,83 x 75). Le proteine di riferimento sono quelle che hanno una digeribilità del 100% e un indice chimico di 100. In pratica sono molto simili a quelle dell’uovo, ma poiché non possiamo nutrirci solo di questo alimento, EFSA dice che ogni stato membro dovrà apportare un “aggiustamento” a seconda della qualità media delle proteine consumate dalla popolazione. Secondo ciò che dicono i LARN il fabbisogno è di circa 1 grammo per chilo corporeo. Quindi un uomo del peso di 75 chili ha bisogno di 75 grammi di proteine al giorno. Qui alcuni esempi di alimenti che si possono consumare nell’arco della giornata per raggiungere il giusto fabbisogno delle sole proteine :

  • 200 grammi di Latte = 6, 6 grammi di proteine
  • 100 grammi di pasta = 11 grammi
  • 100 grammi di bistecca di manzo = 20 grammi
  • 2 Uova (del peso di circa 60 grammi ciascuno) = 14,9 grammi
  • 100 grammi di pane = 8,2 grammi
  • 32,5 grammi di arachidi tostate = 14,5 grammi

Donna di 65 chili

PRI: 0,83 x 65 = 53,95 grammi al giorno di proteine

In base ai nuovi valori stabiliti dall’EFSA, una donna di 65 chili dovrebbe assumere 53,95 grammi al giorno di proteine di riferimento (PRI 0,83 x 65). Le proteine di riferimento sono quelle che hanno una digeribilità del 100% e un indice chimico di 100. In pratica sono molto simili a quelle dell’uovo, ma poiché non possiamo nutrirci solo di questo alimento, EFSA dice che ogni stato membro dovrà apportare un “aggiustamento” a seconda della qualità media delle proteine consumate dalla popolazione.

Secondo ciò che dicono i LARN il fabbisogno è di circa 1 grammo per chilo corporeo. Quindi una donna del peso di 65 chili ha bisogno di 65 grammi di proteine al giorno. Qui alcuni esempi di alimenti che si possono consumare nell’arco della giornata per raggiungere il giusto fabbisogno delle sole proteine:

  • 150 grammi di Latte = 4,95 grammi di proteine
  • 100 grammi di yogurt greco (da latte intero) = 6,4 grammi
  • 100 grammi di biscotti frollini = 7,2 grammi
  • 100 grammi di ceci lessati = 7 grammi
  • 100 grammi di salmone affumicato = 25,4 grammi
  • 1 Uovo (del peso di circa 60 grammi) = 7,4 grammi

da”www.repubblica.it/salute

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!