I semi di sesamo

 In News, Vario

Il sesamo è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Pedaliaceae, i suoi fiori sono di color violaceo con sfumature bianche.

Dalla colorazione dei suoi semi si possono distinguere le varie specie di sesamo: con semi bianchi, semi neri e semi rossastri.

Molti sono i prodotti che si ricavano dalla lavorazione dei semi di sesamo: olio, tahin ( crema di semi di sesamo usata nella cucina greca ), halva ( derivato del tahin ) e gomasio che si ottiene dai semi di sesamo e dal sale marino e per questo motivo può essere utilizzato al posto del sale.

I semi di sesamo sono di dimensioni minuscole con un colore le cui tonalità variano dal giallo al marrone; l’olio è giallo chiaro trasparente.

L’assunzione dei semi di questa pianta è molto indicata per i celiaci in quanto il glutine è praticamente assente.

Il sesamo, come tutti gli altri semi di origine oleosa, può essere introdotto nell’alimentazione dei bambini dai due anni di vita in su.

Composizione

I semi di sesamo sono composti da circa il 5% di acqua, 50% di grassi, 25% di carboidrati e il restante 20% di proteine; tra i minerali presenti nei semi di sesamo citiamo il calcio, il fosforo, lo zinco, il selenio, il potassio, il rame ed il magnesio.

Per quanto riguarda le vitamine troviamo molte vitamine del gruppo B ( B1, B2, B3, B5, B6), la vitamina T e la J, presente in modica quantità insieme alla vitamina A.

Questi i principali aminoacidi presenti nel sesamo in base alla quantità: acido glutammico, acido aspartico, glicina, alanina, arginina, leucina, serina e valina.

Da sottolineare la presenza nei semi dell’acido oleico e linoleico ( omega 3), due sostanze con proprietà protettive nei confronti del cuore e del sistema cardiocircolatorio.

Proprietà dei semi di sesamo

Tra i pregi principali dei semi di sesamo troviamo l’abbondanza di calcio che sappiamo essere un sale minerale molto importante per il rafforzamento dello scheletro del nostro corpo nonché per la prevenzione dell’osteoporosi.

Anche lo zinco è presente in quantità sufficiente per apportare benefici al nostro organismo proteggendolo dalle infezioni; il selenio invece ha proprietà efficaci nel contrastare l’attività dei radicali lberi.

Grazie alla presenza di fosforo, potassio e magnesio, l’uso del sesamo come integratore nella dieta dei bambini da ottimi risultati in termini di crescita, anche la dove la crescita è molto inferiore alla norma.

L’assunzione di semi di sesamo rappresenta un ottimo ricostituente per le piastrine del sangue e l’emoglobina; infatti la vitamina T in essi contenuta ha la proprietà di far aumentare le piastrine ematiche.

Il sesamo rafforza il sistema immunitario, soprattutto nei casi di affaticamento e convalescenza, mentre d’altro canto è in grado di riequilibrare le funzioni dell’organismo in caso di nausea, mal di testa e vomito.

Le calorie dei semi di sesamo

I  semi di sesamo, contenendo una buona quantità di grassi, hanno un elevato apporto calorico ; infatti ogni 100 grammi di semi abbiamo 700 calorie .

Fonte :” www.mr-loto.it

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!