Nutraceutici e Cosmeceutici Antiage: cosa sono?

La pelle va incontro ad un naturale e graduale processo di degenerazione che comporta la riduzione delle normali capacità rigenerative e di tono ed elasticità, soprattutto per via della perdita di elastina, collagene, acido ialuronico e fibronectina.

Questo processo è il cosiddetto invecchiamento cutaneo intrinseco, che viene intensificato ed accelerato dall’invecchiamento estrinseco provocato da esposizione solare, fumo, smog e una dieta scorretta. Altri effetti dell’invecchiamento cellulare sono i cambiamenti nella forma delle cartilagini e nella distribuzione del grasso, una melanizzazione irregolare e la perdita di matrice extracellulare.

Le tre categorie di nutraceutici e cosmeceutici antiage

Le tre categorie di nutraceutici e cosmeceutici maggiormente utilizzate per rallentare l’invecchiamento intrinseco e bloccare quello estrinseco sono:

  • filtri solari, che proteggono dai danni dei raggi UV. Bisogna assicurarsi di utilizzare creme sunblock in grado di fermare anche i raggi UVA e non solo gli UVB, in quanto i primi sono responsabili del rischio di cancro e dell’invecchiamento cutaneo: una buona crema sunblock contiene una componente inorganica a base di ossido di titanio e ossido di zinco
  • integratori a base di collagene, in grado di restituire alla cute compattezza e idratazione. Gli integratori più comuni sono a base di collagene idrolizzato, assimilabile per via intestinale.
  • antiossidanti, che combattono l’azione degenerativa dei radicali liberi. I più comuni sono polifenoli (resveratrolo, epigallocatechine e quercitina), vitamine A, C ed E, carotenoidi (soprattutto il licopene), contenuti in molti vegetali e crucifere, frutti rossi ed agrumi, aglio, soia e pesce azzurro.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti