Lipodissolve per la bellezza maschile

Negli ultimi anni si è rivelato in costante crescita il numero di uomini che si rivolgono alla medicina estetica per migliorare il loro aspetto e contrastare i segni dell’età.
Uno degli inestetismi che destano più preoccupazione è l’accumulo di adiposità a livello viscerale, la cosiddetta “pancetta”: è una caratteristica prettamente maschile, tanto che questo tipo di sovrappeso, che dà una forma “a mela”, viene definita androide, mentre le donne tendono ad accumulare adipe su fianchi, glutei e cosce. Il desiderio di molti uomini che si approcciano alla mezza età, ma anche più giovani, è ritrovare un fisico scolpito e snello e una delle tecniche di elezione è la Lipodissolve.
La Lipodissolve sfrutta il potere lipolitico della fosfatidilcolina, un derivato della lecitina di soia, che viene iniettata sottopelle ed è in grado di sciogliere il grasso con cui viene a contatto. Talvolta alla fosfatidilcolina vengono addizionati peptidi biomimetici, delle sequenze sintetiche di aminoacidi che hanno lo scopo di imitare determinate funzioni biologiche ed aumentare così ad esempio l’efficacia di trattamenti estetici.
La Lipodissolve utilizzata sulle adiposità localizzate in zona addominale migliora la silhouette maschile e restituisce un aspetto tonico, grazie anche al miglioramento nella microcircolazione e nell’elasticità cutanea che produce, evitando così la formazione di smagliature, che anche se raramente possono comparire anche sugli uomini.
La zona addominale, poi, risponde più rapidamente di cosce e fianchi ai trattamenti con Lipodissolve, definendo questa tecnica estetica come ideale per il rimodellamento del corpo maschile.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post suggeriti