L’intestino

 In News, Vario

La nostra pancia: ne parliamo sempre… un po’ è gonfia, la vorremmo piatta, un po’ è piena, un po’ gorgoglia per la fame, un po’ ci fa male e ogni tanto ci fa provare delle emozioni (è il nostro secondo cervello dove vengono prodotti gli ormoni!).

Diverse interpretazioni

Vediamo come viene interpretato l”Intestino in alcune discipline.

Staccandoci dalla pura, seria e fredda ( seppur utilissima) anatomia dell’intestino, vediamo come quest’organo viene interpretato nella medicina cinese e la psicosomatica.

Psicosomatica

La psicosomatica studia la correlazione tra le emozioni che noi proviamo e le ripercussioni ( e le varie patologie ) che queste comportano sul nostro corpo fisico.

L’addome rappresenta il punto del corpo attraverso il quale vengono espresse le angosce esistenziali e le minacce che gravano sull’uomo da parte del mondo:

“la pancia è la sede dei sentimenti e dei desideri primitivi, da un lato infantili e dall’altro arcaici. La pancia è la dispensa del corpo dove si conservano delle provviste materiali”.

Medicina Cinese

Per l’antichissima Medicina Cinese, l’intestino è diviso in due visceri e il loro non funzionamento influenza organi molto distanti attraverso dei collegamenti. Uno di questi collegamenti (quasi impensabile) è quello tra intestino e dolori cervicali e alle spalle.

Inoltre la presenza di forme di intolleranza alimentari come le patologie autoimmuni sono sicuramente collegate a una sorta di irritazione delle parete intestinali.

La cura e la pulizia dell’intestino porta dei benefici a tutto l’organismo: l’intestino “malato” e sporco blocca tutto il corpo, sia dal lato fisico sia emotivo.

La nostra pancia potrebbe essere interpretata come l’espressione dei meccanismi psichici di rimozione che permettono di interrompere un blocco e riprendere contatto con la realtà e di superare così le perdite e i traumi.

A livello energetico è proprio cosi: il rifiuto di lasciare andare sono alla base della sofferenza legata all’intestino. Il non perdono dei vecchi dispiaceri è un altro motivo di sofferenza a questo livello.

La pulizia dell’intestino è quindi alla base di un corretto funzionamento fisico ed emozionale del nostro corpo: ripulirlo e curarlo per farlo funzionare correttamente è un dovere nei confronti del nostro stesso essere!

Questo modo olistico di vedere le cose ci fa rendere conto di quanto sia imprescindibile una cura dell’intestino per avere un benessere totale.

fonte: saluteinestino.it

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!