L’importanza della merenda

 In Bambini, Dieta

Gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, importanti per gli adulti, sono imprescindibili per i bambini, che consumano una gran quantità di energia molto rapidamente. La merenda ha inoltre il compito di ridurre il livello di appetito evitando che si esageri al pasto principale successivo. Ciascuno spuntino dovrebbe rappresentare circa il 5-10% delle calorie quotidianamente assunte: è importante dunque che lo snack scelto sia equilibrato sia dal punto di vista calorico, sia da quello nutrizionale, con una quota di grassi non superiore al 30% e in ogni caso con una quantità limitata di grassi saturi, preferibilmente a base di zuccheri complessi.
Scegliere uno snack adeguato può essere difficile perchè le proposte sia dei distributori automatici che dei negozi spesso non rispecchiano questi requisiti, ma è importante educare i bambini ad una merenda sana, ad esempio composta da:

  • 200ml di latte intero con 30g di muesli, ricchi di calcio, proteine e carboidrati complessi.
  • 125g di yogurt con 100g di frutta fresca a pezzi e 10g di muesli, si aggiungono le fibre e le vitamine della frutta.
  • 30g di pane integrale con 15g di Grana Padano e una pera, ricchi di calcio, proteine ad alto valore biologico, grassi insaturi, fibre, vitamine, zuccheri complessi.
  • 20g di frutta secca oleosa, ideale per una merenda fatta al volo, ricca di vitamina E, sali minerali e acidi grassi Omega 3 essenziali per il buon funzionamento del cervello.
  • Una fetta piccola di torta salata o dolce fatta in casa.
Post recenti