L’importanza del PH

 In Medicina Estetica, Pelle

Il PH è l’indicatore di acidità della pelle: questo fattore serve a proteggerla dall’invasione patogena e a conservarne l’integrità, grazie all’azione di diversi enzimi.
Il PH medio della pelle sana è compreso tra 4 e 4.9, ma può essere influenzato da svariati fattori, tra cui età, igiene, alimentazione salute, stagionalità e prodotti utilizzati.
Il PH dei prodotti topici è essenziale per favorire la loro efficacia: la combinazione di questo fattore e della concentrazione dei principi attivi determina la biodisponibilità, cioè la capacità del preparato di esercitare la loro azione.
Ad esempio le creme e le lozioni anti-aging sono tanto più efficaci quanto il loro PH si avvicina alla gamma 3-4: in questo intervallo gli attivi (soprattutto alfaidrossiacidi, betaidrossiacidi, acido ascorbico, cioè la vitamina C, e l’acido retinoico, derivato della vitamina A) sono più potenti anche con una concentrazione inferiore.

Post recenti