Le occhiaie

 In Benessere, Medicina Estetica

Durante i periodi di stress succede di svegliarsi con gli occhi stanchi, le palpebre pesanti e il segno scuro delle occhiaie che invecchia lo sguardo. Le cause fisiologiche delle occhiaie sono molte, ma le principali sono una cattiva circolazione con fragilità capillare, la disidratazione dei tessuti perioculari, una predisposizione familiare oppure un eccesso di esposizione al sole che assottiglia la cute del viso.

Due tipologie di occhiaie: gonfie o incavate

Prima di occuparci dei rimedi è necessaria una distinzione fra le occhiaie gonfie e non troppo scure, con tendenza dei tessuti al cedimento, indice di una ritenzione di liquidi, e le occhiaie incavate che denotano invece un bisogno di idratazione.

Rimedi per le occhiaie gonfie

Per le occhiaie gonfie è necessario un regime alimentare disintossicante per facilitare il drenaggio dei liquidi in ristagno: è bene perciò evitare dolci o salumi, sale, caffè, zucchero bianco e burro, mentre vanno preferiti verdure fresche, frutta e cereali, che stimolano la diuresi e depurano l’intestino.

Rimedi per le occhiaie scure e incavate

Per le occhiaie scure, secche e incavate, oltre a seguire le indicazioni alimentari per le occhiaie gonfie, è necessario intervenire con un integratore reidratante. Può essere utile fare irrigazioni con acqua marina nel naso ogni sera, eliminando gli eventuali depositi di muco, e reidratare il contorno occhi.

In entrambi i casi è sempre utile bere molta acqua per mantenere la pelle idratata ed elastica, dormire possibilmente sulla schiena, con la testa leggermente sopraelevata per ridurre l’accumulo di liquidi nelle palpebre inferiori.

Anche coprire gli occhi con fette gelate di cetriolo oppure con la parte posteriore concava di un cucchiaio tenuto precedentemente in freezer, o ancora con delle bustine di the verde (ricco di tannino, dall’azione anti-infiammatoria) congelate dà un beneficio seppure temporaneo ma utile. Il freddo riattiva la circolazione sanguigna nel perimetro oculare, aiutando così a drenare i liquidi accumulati che causano gonfiore e discromie.
Usare occhiali scuri e creme protettive è un ulteriore aiuto per tutelare il delicato equilibrio degli occhi.

Bisogna però tenere presente che, per i casi più incisivi, questi rimedi costituiscono solo un palliativo e l’unica soluzione davvero definitiva ed efficace è il ricorso ad una blefaroplastica e la cura del microcircolo sanguigno del contorno occhi, in quanto le occhiaie sono principalmente un inestetismo legato alla cattiva circolazione.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post suggeriti