Le erbe aromatiche

 In Dieta, News, Vario

L’inverno è la stagione ideale per tutti quelli che vogliono coltivare un piccolo orto in vaso.
Le piante che meglio di addicono a questo periodo sono le erbe aromatiche, belle, profumate e ottime in cucina. Di seguito 7 aromi da coltivare in casa, con qualche piccolo accorgimento. Le erbe aromatiche ci aiutano in cucina soprattutto a ridurre il sale nelle pietanze, per questo vi suggerisco anche come poterle usare in cucina.

Salvia

Il sistema migliore per farla crescere è coltivarla in estate in giardino e poi spostarla in vaso e ricoverarla in casa con l’arrivo del freddo. Si abbina con pesce – brodi – fegato – frittelle.

Prezzemolo

Dovrebbe essere coltivato direttamente in vaso all’inizio dell’estate, e poi portato in casa per l’inverno. Assicuratevi che il terriccio sia molto ricco. Viene largamente usato in cucina per decorare numerose pietanze sia cotte che crude, per insaporire salse e ripieni, piatti di pesce e di carne.

Menta

Vive bene in vaso, è perfetta da tenere in casa soprattutto d’inverno, poiché soffre il freddo. Utile per la preparazione di bevande dissetanti, ma deliziosa variante nelle insalate.

Maggiorana

Può essere piantata nella terra in l’estate, e poi trapiantata in vaso e tenuta in casa d’inverno. La si usa come condimento in piatti tipicamente mediterranei, soprattutto con la carne e le salse. E’ preferibile non farla cuocere ma aggiungerla solo a fine cottura.

Erba cipollina

Questa pianta deve svilupparsi all’aperto e poi trasferita in vaso durante l’ inverno; un po’ di luce solare è sufficiente affinché cresca bene anche al chiuso. Si abbina con insalate – minestre – sughi e patate lesse.

Dragoncello

E’ buona regola spuntare regolarmente questa pianta aromatica perché può raggiungere dimensioni un po’ ingombranti. Si usa fresco per insaporire insalate, salse e per aromatizzare l’aceto. Può insaporire minestre, piatti a base di pesce, carne, pollo. Si usa secco negli arrosti e sulle carni alla griglia.

Basilico

Il periodo migliore per la semina del basilico è marzo, le piante giovani invece è meglio metterle a dimora in primavera. In casa la temperatura ottimale per la sua crescita è 20 gradi. Si abbina con minestre – mozzarelle – carni – sughi – insalate – pomodori. È bene aggiungerlo alla fine cottura in modo da non far evaporare gli oli essenziale ed ottenere un gusto migliore.

Tutte le erbe aromatiche in inverno devono essere messe vicino a fonti di luce (la cucina è il posto ideale) e non troppo vicino a fonti di umidità.

Recommended Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!