studio-medico-laura-ferrero-6

Il primo incontro col paziente è sicuramente il più importante: vengono infatti gettate le basi per un percorso di cura da svolgere con il costante sostegno e sotto le indicazioni della dietologa.

obiettivi della visita dietologica

La visita dietologica consiste in una valutazione nutrizionale della persona per diagnosticare il suo stato di salute e impostare così la terapia adatta per raggiungere non solo un obiettivo ponderale ma anche la correzione di eventuali quadri metabolici alterati. Quando si tratta di una condizione di sovrappeso o obesità, il fine del consulto dietologico messo in atto è quello raggiungere il peso ragionevole e quando possibile il peso ideale. Si forniscono indicazioni dietetiche specifiche per patologia, ovvero, facendo particolare attenzione alle eventuali comorbidità associate, quali ad esempio ipertensione, diabete, dislipidemia, insufficienza epatica, insufficienza renale. Nel caso invece di una magrezza patologica, lo scopo della consulenza dietologica è quello migliorare il quadro nutrizionale del paziente evitando l’insorgenza di quadri carenziali importanti, sempre cercando di diagnosticare la causa scatenante di tale malnutrizione.

Quest’ultima, naturalmente, deve avere una visione quanto più completa e corretta delle caratteristiche fisiologiche e patologiche del paziente: viene quindi stilata una vera e propria cartella clinica, in cui si annotano anche i risultati di eventuali esami del sangue effettuati nei precedenti sei mesi.

Se il paziente non ne ha a disposizione di recenti, verranno prescritti dalla dottoressa. Potrebbero essere utili inoltre esami strumentali, quali ecografia dell’addome, gastroscopia o colonscopia. Viene stilata la storia clinica del paziente attraverso il suo percorso ponderale (eventuali tentativi di perdita di peso precedenti, o al contrario drastici cali, se tali cambiamenti sono stati spontanei, indotti o causati da patologie, trattamenti, etc.) e farmacologico, nel caso sia stato sottoposto a terapie legate al contesto nutrizionale.

L’analisi non si limita al punto di vista puramente medico, ma prende in esame anche le abitudini alimentari e della vita quotidiana dell’individuo, incluso il quadro familiare, lavorativo ed eventuale attività fisica svolta, in modo da poter stilare una dieta che rispetti per quanto possibile i suoi ritmi, le necessità e i gusti. Vengono prese in esame anche le motivazioni che l’hanno spinto ad effettuare alla visita dietologica, così da poter elaborare un percorso più mirato e soddisfacente.

Conclusa la fase di compilazione si passa alla visita vera e propria, che prevede un esame obiettivo delle misurazioni antropometriche (peso, altezza, diametri), calcolo dell’indice di massa corporea per definire il grado di obesità o sovrappeso e impedenzometria (calcolo di massa grassa, massa magra, percentuale d’acqua nel corpo, metabolismo basale e peso idealmente raggiungibile).

In base ai dati raccolti e alle condizioni fisiche del paziente viene quindi stilato un piano dietetico personalizzato. In caso di sovrappeso o obesità, questo sarà volto alla perdita di peso entro circa due mesi dalla prima visita (intorno al 10% in meno rispetto al peso di partenza per soggetti in sovrappeso, 20% per soggetti obesi), mantenendo un buono stato di salute che riduca il rischio di patologie cardiovascolari e metaboliche; si tiene naturalmente conto di disturbi eventualmente già eventualmente presenti (diabete, ipertensione, insufficienza renale…).

In caso di paziente sottopeso, la dieta è finalizzata ad apportare i nutrienti di cui può trovarsi in carenza, in modo da agevolare il recupero della piena funzionalità metabolica e di un peso adeguato alla sua età, sesso, altezza, ecc.

Il piano dietetico viene spiegato nel dettaglio e consegnato subito .

Il costo della prima visita è di 160 euro e comprende la visita specialistica, il piano dietetico e l’esame della composizione corporea.

Per prenotare una visita chiama

In questa Sezione

Prima Visita

studio-medico-laura-ferrero-5

Il primo incontro col paziente è sicuramente il più importante: vengono infatti gettate le basi per un percorso di cura da svolgere con il costante sostegno…

Visita di Controllo

studio-medico-re-umberto-2

Le visite di controllo svolgono un ruolo essenziale nel monitoraggio del percorso dietologico del paziente: in questa sede, infatti, vengono analizzati i risultati…

Calcolo del BMI

calcolo-bmi-foto

L’indice di massa corporea o BMI è il metodo più diffuso per individuare l’eventuale obesità di una persona e l’equilibrio del rapporto fra peso ed altezza di un individuo….

L’Impedenzometria

calcolo-peso-corporeo-foto

La misurazione della impedenza corporea è una delle tecniche attualmente più usate ed affidabili per la determinazione della composizione corporea…

CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!