La stevia è un dolcificante naturale, ma fa bene?

La stevia è un dolcificante naturale di origine vegetale con un potere addolcente che supera di 300 volte quello del saccarosio.

La stevia può sostituire lo zucchero bianco?

Il suo successo, soprattutto negli ultimi anni, è dovuto alla quasi totale assenza di calorie e alla sua origine naturale, a differenza di molti altri dolcificanti sintetizzati in laboratorio: sembrerebbe così essere la soluzione ideale per eliminare lo zucchero bianco, raffinato e dannoso per l’organismo, senza rivolgersi a prodotti a base di aspartame o saccarina.

La stevia è pericolosa?

Per molti anni, però, la stevia è stata vietata in Europa a causa della sua presunta cancerogenicità: in realtà il rischio, peraltro non confermato, si incontrerebbe soltanto in caso di consumo eccessivo, eventualità estremamente remota perchè basta davvero pochissimo prodotto per ottenere una dolcezza in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Si consiglia comunque moderazione alle donne incinte o in fase di allattamento.

Le differenze con altri dolcificanti

A differenza di altri dolcificanti la stevia può essere consumata anche da chi soffre di diabete, perchè lo steviolo, il suo principio attivo, non influisce sui livelli di insulina, anzi sembrerebbe avere un effetto ipoglicemizzante ed ipotensivo.

Dove trovare la stevia

La pianta di stevia è facile da coltivare anche in casa per produrre la polvere dolcificante dalle foglie essiccate. In alternativa se ne possono acquistare gli estratti liquidi o in polvere, facendo attenzione alla presenza di eventuali additivi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti