La musica , il corpo e la mente

 In Benessere Alimentare, News

Attualmente la ricerca rivolge particolare interesse alla musica e all’osservazione di come il nostro cervello e il nostro organismo processino il suono e la musica.

È appurato che nell’ascolto della musica entrambi gli emisferi sono stimolati nell’elaborazione del suono. L’emisfero destro nella percezione della melodia e il sinistro nella percezione del ritmo.
Di conseguenza l’area di Wernike, sede dell’elaborazione del linguaggio e che si trova nella zona posteriore del lobo temporale sinistro, è particolarmente stimolata nell’elaborazione del suono. La musica da questo punto di vista corrisponde ad un vero e proprio linguaggio e il suo ascolto stimola quindi lo sviluppo del linguaggio, del ragionamento e della memoria.

La ricerca ha dimostrato ancora che sia i bambini che gli adulti apprezzano la musica perché essa suscita emozioni e sensazioni, brividi, risa e lacrime. Attraverso l’ascolto, il canto, gli strumenti musicali e la danza, il cervello si sviluppa e contemporaneamente la persona diventa più capace di percepire e di esprimere le emozioni con responsabilità e in modo salutare.

La National Education Association ha scoperto l’importanza delle arti nell’apprendimento. Attività come il teatro e la musica garantiscono maggiore successo in matematica e nella lettura così come una diminuzione dei disturbi del comportamento, una maggiore predisposizione, capacità di focalizzazione e di prontezza nell’apprendimento in generale. Il teatro e la musica danno la possibilità di esprimere le emozioni e di apprendere attraverso l’intero sistema senso-motorio.

 

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!