La dieta “verde” aiuta a dire addio alle sigarette

 In News, Vario

Come smettere di fumare senza ingrassare e con meno stress:  più frutta, verdura, legumi e cereali integrali.

Mangiare più verdura e frutta potrebbe aiutare chi desidera dire no alle sigarette. A suggerirlo è uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Buffalo (USA) e pubblicato online sulla Nicotine and Tobacco Research. In questa ricerca, che ha coinvolto mille fumatori dai 25 anni in su, intervistati telefonicamente all’inizio dello studio e 14 mesi dopo, i ricercatori hanno messo a confronto le persone che avevano i consumi di frutta e verdura più elevati con quelle con i consumi più bassi, osservando che, nei primi, il numero giornaliero di sigarette fumate era minore e risultavano inferiori anche alcuni indicatori significativi della dipendenza da nicotina, come la necessità di fumare appena svegli al mattino. Infine, al momento del follow up (seconda telefonata) il gruppo con i consumi più alti di frutta e verdura aveva una probabilità tripla di essersi astenuto dal fumo per almeno un mese, rispetto al gruppo con i consumi più bassi di vegetali.

Importanza di frutta e verdura

Ma perché la frutta e la verdura potrebbero avere un importante ruolo nella disassuefazione dal fumo?

I motivi sono vari, tanto per cominciare i vegetali ricchi di fibre e acqua danno un senso di sazietà elevato e questo tende a contrastare il “vuoto” lasciato dalla sigaretta; in aggiunta, sapere che tali alimenti sono ricchi di vitamine aiuta a percepirli come “riparatori” nei confronti dei danni indotti dal fumo: un buon rinforzo motivazionale per chi ha scelto un percorso di miglioramento della sua salute . Infine, visto il timore di ingrassare che spesso frena i fumatori dallo smettere, il fatto che i vegetali contribuiscano a facilitare il controllo del peso li può rendere senz’altro più attraenti.

È importante  consumare verdura a ogni pasto e due o tre porzioni giornaliere di frutta, a fine pasto o come spuntini. Consigliamo anche di ricorrere spesso ai legumi, meglio se in associazione con i cereali integrali, per preparare piatti nutrizionalmente ben bilanciati con una elevata capacità di saziare. In questo modo l’alimentazione, nel suo complesso, consente anche una minor ritenzione di liquidi. Queste strategie vanno inserite in un percorso il cui obiettivo non è “solo” l’abbandono della sigaretta, ma un prendersi cura di se stessi e della propria salute.

da “www.corriere.it/Salute”

 

Recommended Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!