La dieta iperproteica o ipoglucidica

 In News, Vario

La dieta iperproteica (= ricca di proteine), anche detta ipoglucidica (= povera di carboidrati), è un regime alimentare che prevede un’assunzione di proteine maggiore rispetto a quella prevista dalle linee guida nutrizionali e contemporaneamente una diminuzione della quantità di carboidrati.

Riducendo drasticamente l’apporto di carboidrati, l’organismo per un processo chiamato chetosi viene incentivato a bruciare i grassi per utilizzarli come fonte di energia, ottenendo in questo modo il dimagrimento. Si segue dunque un menù principalmente a base di proteine e lipidi, privo o comunque carente di glucidi.

Alcune di queste diete prevedono un incremento graduale della quantità di carboidrati assunta giornalmente, per abituare il corpo a rientrare in un regime alimentare normale; altre, invece, si mantengono costantemente molto al di sotto dei livelli di glucidi raccomandati.

Evidenze scientifiche

La dieta iperproteica si scontra con la attuali teorie nutrizionali, che vedono i carboidrati alla base dell’alimentazione. È un regime alimentare che non può essere seguito per lunghi periodi, in quanto una riduzione prolungata dell’assunzione di glucidi può portare a diversi problemi di salute, quali danni epatici e renali, sbalzi di pressione e carenze di vitamine e minerali, che possono predisporre a patologie come l’osteoporosi.

La scarsità di fibre influisce sul buon funzionamento intestinale e indebolisce il sistema immunitario, mentre la chetosi sottopone l’organismo ad una condizione di stress. È vero che si tratta di una dieta che conduce in genere ad un dimagrimento abbastanza rapido, ma è anche vero che questo avviene a discapito della salute generale. Inoltre, è abbastanza comune riprendere in fretta i chili persi una volta che si ricomincia a mangiare in maniera normale.

Considerazioni

La dieta iperproteica è la moda del momento, proprio perchè permette di perdere peso in fretta mangiando anche alimenti saporiti. È comunque meglio evitare di seguirla per lunghi periodi di tempo, e lasciarla perdere del tutto se i chili da perdere sono pochi. Se si opta per questo tipo di dieta, sceglierne una che includa una dose quanto meno discreta di carboidrati, e che preveda un completo rientro ad un’alimentazione bilanciata in fase di mantenimento.

I pro…

In genere non bisogna pesare o controllare le porzioni degli alimenti concessi.

Consente di dimagrire velocemente nei casi di emergenza, ad esempio quando si ha la necessità di effettuare un’operazione urgente ma bisogna prima perdere peso per poterlo fare.

e i contro.

Non è facile da seguire, in quanto la mancanza di glucidi stimola il desiderio di consumarne e può provocare irritabilità e debolezza.

Inoltre, i chili persi vengono spesso ripresi con facilità una volta che si ricomincia a consumare le normali quantità di carboidrati.

Esempio di menù

  • Colazione: uova con prosciutto e funghi
  • Pranzo: lattuga con pollo e formaggio
  • Merenda: frutta o formaggio
  • Cena: pesce e verdura mista

Diete iperproteiche più popolari

  • Dieta tisanoreica
  • Dieta Atkins
  • Dieta a zona
  • Dieta Scarsdale
  • Dieta Sugar Buster
  • Dieta di South Beach
  • Dieta del sondino

da “dieta e dintorni”

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!