La chirurgia bariatrica

 In News, Vario

La chirurgia bariatrica appare, oggi, come il trattamento migliore dell’obesità grave con BMI > 40  e delle sue complicanze, nel lungo termine.

Patologie trattabili con la chirurgia bariatrica

Vi sono crescenti evidenze in letteratura sull’efficacia della chirurgia bariatrica per i suoi importanti effetti su alcune funzioni fisiologiche umane. Per prima cosa dopo l’intervento si riduce la fame e aumenta la sazietà insieme, paradossalmente, all’aumento del dispendio energetico. In certi casi si è verificata addirittura la preferenza per gli alimenti più sani.

In altri pazienti operati, già con diabete di tipo 2, si nota un miglioramento dell’omeostasi del glucosio che appare indipendente dalla perdita di peso. È possibile che questi effetti siano dovuti a variazioni dei livelli plasmatici del GLK1, del YY e della grelina. Questo è, in sostanza, il presupposto sul quale è stata condotta una review della letteratura centrata sulla chirurgia bariatrica e sui probabili meccanismi che stanno alla base degli effetti fisiologici conseguenti al cambiamento del peso.

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23001746     Curr Atheroscler Rep. 2012 Sep 22. [Epub ahead of print]   Mechanisms of Weight Loss, Diabetes Control and Changes in Food Choices After Gastrointestinal Surgery.

 

Recommended Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!