La bellezza degli occhi

 In Medicina Estetica

Gli occhi sono senza ombra di dubbio una delle parti più significative e attraenti di un viso, oltre ad essere organi di senso e di comunicazione.
Purtroppo col tempo e l’avanzare dell’età sono soggetti a svariati inestetismi, come rughe perioculari, borse, occhiaie e discromie in grado di compromettere la brillantezza e la bellezza dello sguardo.

Come prevenire o ritardare gli inestetismi del viso

Con alcuni piccoli accorgimenti è possibile prevenire o almeno ritardare la comparsa di questi problemi: il primo e più importante alleato è ovviamente l’alimentazione, che dev’essere sana ed equilibrata, ricca di cereali integrali, legumi, pesce bianco, frutta e verdura in abbondanza, cibi contenenti antiossidanti utili a contrastare l’invecchiamento cellulare. Bisogna poi mantenersi idratati, anche con succhi di frutta, frullati e tè verde (anch’esso ricco di antiossidanti).

Il contorno occhi può essere curato fin dalla giovinezza con un’apposita crema, possibilmente priva di siliconi e parabeni, magari arricchita con vitamina E e filtri solari. Le più usate sono quelle a base di acido ialuronico, in grado di restituire elasticità alla pelle oltre che di idratarla a fondo, di aloe vera e collagene. Per il trattamento di borse e occhiaie si devono scegliere invece prodotti lenitivi e in grado di riattivare il microcircolo, come quelli a base di calendula o di caffeina: questi inestetismi sono infatti causati da un ristagno di liquidi che produce gonfiori e il tipico colorito bluastro.

Bisogna fare attenzione anche quando ci si strucca: il latte detergente e il gesto con cui si rimuove il trucco devono essere delicati, altrimenti si rischia di tirare la sottile pelle delle palpebre anticipando la comparsa delle rughe.

I trattamenti di medicina estetica per il viso

La medicina estetica può essere d’aiuto nel trattamento di questi inestetismi: è famoso l’uso della tossina botulinica sia per la riduzione delle borse che per l’eliminazione delle cosiddette “zampe di gallina”, con la sua applicazione sui muscoli intorno all’occhio o su quello frontale per restituire loro turgore e distendere la cute circostante. Sulle occhiaie invece si applica con successo la carbossiterapia, che agisce a favore della riossigenazione dei tessuti e la circolazione sanguigna: viene inoltre prodotto nuovo collagene che riduce il gonfiore delle borse distendendo la pelle.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post suggeriti