Il pensiero positivo

 In Benessere Alimentare

Quando pensiamo alla parola “positivo”, il più delle volte pensiamo che voglia dire felicità. Invece non è sempre così…

La positività non vuole dire sempre felicità. Possiamo essere positivi anche in situazioni di tristezza, di rabbia e di difficoltà. Questo perché il nostro corpo sa mutare se stesso in base alle situazioni che vive…voglio dire, il nostro corpo e le nostre emozioni rispondono sempre insieme, proprio a livello cellulare direi, alle modifiche ambientali in cui si trovano, e questo permette a noi di non subire le situazioni negative bensì di reinterpretarle, liberandoci da esse e rispondendo all’ambiente in modo differente.

È la ricerca psicoanalitica che ci dice questo cioè che quando si tratta di mettere in atto emozioni positive per salvarci dal baratro, noi abbiamo delle potenti capacità di scelta. Molte delle nostre esperienze di vita sono il risultato del modo in cui interpretiamo e rispondiamo all’ambiente circostante.

Fortunatamente, anziché reprimere o cercare di “liberarci” dei sentimenti negativi, possiamo imparare a decidere di interpretarli in modo costruttivo e reagire ad essi in modo differente. È solo l’esercizio, la perseveranza e il tempo che ci permette di diventare sempre più positivi.

Recommended Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!