Il kettlebells

 In Attività fisica

Un curioso attrezzo per tenersi in forma è Kettlebell: una palla in ghisa, che può avere varie dimensioni, dotata di una maniglia per impugnarla.A seconda di come si usa si fanno lavori funzionali sulla muscolatura. Questo attrezzo garantisce in poche sedute il potenziamento dell’apparato muscolo-scheletrico di tutto il corpo. Kettlebell è una palestra che si tiene in una mano.

Con Kettlebell si lavora sulla presa delle mani, sulla mobilità e sulla capacità di stabilizzazione delle spalle e delle anche.
Questo semplice attrezzo consente di concentrarsi sulla forza, sulla resistenza, sulla mobilità articolare e sulla perdita di grassi. Un attrezzo versatile, ideato per chi voglia allenarsi e ottenere grandi risultati, pur avendo a disposizione poco tempo. L’uso di questo attrezzo è, inoltre, consigliato anche per le donne perchè consente di incrementare la forza senza aumentare la massa muscolare, innalzare il metabolismo a riposo facendo bruciare più calorie e riducendo in tal modo la percentuale di grasso.

Peso in ghisa dalla forma a sfera provvisto di maniglia, disponibile in diverse pezzature (dai 4 ai 48 kg e anche oltre), il kettlebell viene utilizzato per diversificare il classico lavoro con i pesi al fine di introdurre componenti nuove in grado di agire sia sulla motivazione che sul sistema fisiologico.

Il vantaggio essenziale dell’allenamento con i kettlebells è di riuscire a coniugare in una unica attività l’allenamento con i pesi, l’attività cardio vascolare e la coordinazione e lo sviluppo motorio. I movimenti utilizzati, sotto il profilo bio-meccanico sono abbastanza semplici. La difficoltà subentra quando ad esempio si impugnano due kettlebells da 20 Kg. Ogni gesto atletico deve essere preciso, eseguito con controllo, coordinazione e nella massima concentrazione.

Con questi attrezzi è possibile allenarsi in poco tempo massimizzando i risultati. Il lavoro coinvolge tutto il corpo, stimolando le grosse aree corporee al fine di generare dei risultati duraturi nel tempo. La varietà dei movimenti possibili è molto ampia.

L’uso di questi attrezzi consente di lavorare in maniera più efficace sulla forza dinamica preparando meglio il corpo ai cambi di direzione e alle accelerazioni improvvise classiche di sport come il rugby o il football americano. Includere nella propria routine di allenamento l’uso dei kettlebells significa migliorare la presa delle mani agendo sia a livello dei polsi che degli avambracci. Il kettlebell si avvicina di più agli oggetti di uso comune, per questo riesce a stimolare i muscoli delle braccia da angolazioni impossibili con i normali pesi da palestra.

I kettlebells possono essere usati in diversi modi:

  • Un kettlebell per ogni braccio
  • Un kettlebell tenuto con entrambe le mani
  • Un kettlebell passato di mano in mano

Vantaggi dei Kettlebells

  • Sono adatti a tutte le età grazie alle diverse pezzature di peso in commercio
  • Sono sicuri a patto che gli esercizi vengano eseguiti seconda la forma di esecuzione corretta
  • Migliorano notevolmente la presa e la forza delle mani (es. Snatch e Bottom-Up and Clean)
  • Rinforzano l’apparato muscolo-scheletrico aiutando a prevenire gli infortuni sportivi
  • Sono più economici rispetto ai tradizionali attrezzi da palestra, per il loro utilizzo non sono necessarie panche o altre strutture. Per questo motivo sono particolarmente indicati per l’allenamento domestico
  • Aumentano la mobilità delle spalle e del bacino
  • Oltre che nella crescita muscolare, sono utili anche nel dimagrimento grazie al condizionamento a livello metabolico
  • Sono utili per migliorare tutte le componenti di forza, da quella esplosiva a quella resistente
  • Riducono notevolmente i tempi di allenamento; con un paio di kettlebells è possibile allenarsi anche in 30 minuti
  • Realizzano un ottimo condizionamento motorio
  • Grazie al carico separato sugli arti, sono utili nel recupero di eventuali squilibri di forza
  • Aiutano a migliorare ed affinare la tecnica di esecuzione con bilancieri e manubri

Per le Donne l’uso dei kettlebells permette sia di ottenere un ragguardevole stato di forma generale (mantenendo sotto controllo il peso corporeo) che di incrementare la forza senza aumentare la massa muscolare. Tutte le donne desiderano un fisico asciutto e tonico. Questo si traduce in una bassa percentuale di adipe e in muscoli forti senza necessariamente essere voluminosi. Un sostanziale aumento di massa magra condiziona l’organismo nell’innalzamento del metabolismo a riposo facendogli bruciare più calorie e riducendo in tal modo la percentuale di grasso.

Per gli uomini, i kettlebells permettono di sviluppare il fisico stimolando i grossi distretti muscolari, quali cosce, schiena e petto. Essi inoltre rappresentano una valida alternativa a quegli esercizi monoarticolari con i pesi che spesso risultano stressanti a livello muscolo-scheletrico.

Alcuni esercizi con i Kettlebells

Swing

È un movimento base necessario per la pratica negli altri esercizi. Mobilizza particolarmente il bacino stimolando in maniera robusta tutta la fascia addominale. Gli uomini possono iniziare con un peso di 16 Kg mentre per le donne ne è consigliato uno da 8.
L’esercizio consiste nell’accosciarsi oscillando contemporaneamente le braccia tra le cosce tenendo un kettlebell tra le mani. Può essere eseguito anche con un braccio solo. Il gesto balistico deve essere preciso e controllato. La zona centrale del corpo deve rimanere contratta durante tutto l’esercizio al fine di preservare la schiena da possibili traumi.

Front Squat

È un ottimo movimento che consente di potenziare cosce, schiena e addome. Può essere eseguito con uno o due kettlebells contemporaneamente. Consiste nell’accosciarsi tenendo l’attrezzo in mano. Anche in questo caso risulta fondamentale contrarre i muscoli dell’addome e della schiena.

Fonte  “Sanihelp.it”

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!