I benefici del golf

 In News, Vario

Adatto a tutte le età, il golf è un’ottima opportunità, per coniugare benessere fisico e psichico a un momento di socializzazione e divertimento.

Sempre più persone, di ogni età, praticano questo sport abitualmente, sia in club alla portata di tutti sia nei numerosi campi comunali, senza un particolare dispendio economico e con grande passione. Per chi ha superato gli “anta”, ma non solo, il golf è un’ottima opportunità, per coniugare benessere fisico e psichico a un momento di socializzazione e divertimento.

In qualche modo è anche un’attività che mette a posto la coscienza, ma anche il fisico dei più pigri, di chi non vuole prendersi l’impegno quotidiano della palestra o quello bisettimanale del nuoto o della ginnastica; infatti, per ottenere ottimi risultati basta fare 18 buche una volta alla settimana.

Vantaggi psico-fisici di una regolare pratica del Golf

  • contribuisce a prevenire forme  di disabilità (stanno nascendo molte associazioni golfistiche per persone “diversamente abili”)
  • aiuta a prevenire la depressione
  • previene la riduzione delle facoltà mentali (attenzione, concentrazione, tattica di gioco, strategie  da applicare per raggiungere gli obiettivi sono messe in campo ogni volta      che si tira una pallina)
  • migliora l’equilibrio e quindi previene il rischio di cadute accidentali (grazie al movimento che si effettua nello swing)
  • aumenta la resistenza (si cammina parecchio)
  • aumenta la flessibilità delle articolazioni e la potenza muscolare (sono coinvolte molte fasce muscolari, da quelle dei glutei alle braccia, alle cosce)
  • migliora la funzionalità respiratoria e cardiaca (grazie alle lunghe passeggiate)
  • migliora il sistema cardiovascolare  (con diminuzione dei livelli di colesterolo)
  • migliora il tono dell’umore (essendo praticato all’aria aperta in mezzo alla natura e al verde).

 Nella pratica

Giocare a golf significa innanzi tutto eseguire un difficile movimento con la mazza (lo “swing”) che richiede grande coordinazione, flessibilità e forza per colpire, e lanciare a grandi distanze e con la massima precisione, una piccola pallina.

Significa anche fare lunghe camminate di 4 e più ore, su meravigliosi percorsi che permettono al giocatore di riscoprire un più intimo contatto con la natura, ricevendo un benefico effetto per la salute e per la mente.

Per giocare bene a golf è quindi importante una buona preparazione fisica, indispensabile per eseguire colpi precisi e potenti ma anche per prevenire lesioni ed infortuni, sempre possibili. Lo stretching è senz’altro di grande aiuto ai golfisti d’ogni livello, ed indispensabile per preparare i muscoli all’allungamento richiesto durante la rotazione del busto nello “swing”. L’essenza del golf è nell’intimo connubio tra mente e corpo, tra gesto atletico e fine strategia di gioco, che mette a dura prova il giocatore ma che regala gioie e soddisfazioni profonde.

Il golf, praticato costantemente, contribuisce al dimagrimento dell’individuo. È  dimostrato che un giro di 18 buche impegna il sistema cardiocircolatorio del giocatore, alzando la sua frequenza cardiaca entro la soglia aerobica, ad un livello ideale per il consumo di grassi.

Il golf contribuisce all’allungamento della vita. La stessa attività aerobica permette al giocatore, specialmente se non più giovane, di sviluppare e mantenere una migliore capacità cardiovascolare che stimola la vasodilatazione e previene l’insorgere d’infarti ed altre patologie legate all’ipocinesi (mancanza d’attività fisica).

Fonte: “www. obiettivobenessere.tgcom24.it”

Recent Posts
CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!