problemi-cardiovascolari

arterosclerosi

I problemi cardiovascolari sono un gruppo di patologie che colpiscono cuore e vasi sanguigni. L’arteriosclerosi è una malattia degenerativa-infiammatoria delle arterie di grosso e medio calibro sulle quali si depositano grosse placche ricche di grassi e colesterolo. Dà origine a gravi complicazioni (cardiopatia ischemica, aneurismi aortici, arteriopatia periferica) che purtroppo si manifestano dopo una lunga evoluzione asintomatica e che spesso conducono alla morte.

I fattori che comportano il rischio di sviluppare questa malattia risultano associati nello stesso soggetto, aumentando ulteriormente la possibilità d’insorgenza. I fattori di rischio non modificabili sono: sesso, menopausa per la donna, ereditarietà, dislipidemia congenita.

Sono invece modificabili alimentazione, fumo, diabete tipo2, obesità viscerale, ipertensione arteriosa, sedentarietà, stress.

I fattori di rischio nutrizionali sono:

  • dieta ipercalorica
  • elevato consumo di carne bovina
  • elevato consumo di formaggi grassi
  • elevato consumo di alcol
  • elevato consumo di sale
  • elevato consumo di cibo ad elevato indice glicemico
  • basso consumo di vegetali freschi
  • basso consumo di cereali integrali e di legumi
  • basso consumo di pesce

L’alimentazione è una parte indispensabile della strategia di prevenzione dei problemi cardiovascolari su base aterosclerotica insieme alla regolare attività fisica, all’astensione dal fumo e dal contenimento dello stress, tutti metodi che vanno adottati il più precocemente possibile in particolare in caso di fattori di rischio non modificabili.

ipertensione arteriosa

I problemi cardiovascolari portano all’ipertensione arteriosa, un disturbo nella regolazione della pressione arteriosa spesso causa di malattie vascolari del cervello, di cardiopatia ischemica, insufficienza cardiaca, arteriopatia e alterazioni della retina.

Sviluppare una patologia come l’ipertensione arteriosa dipende anche da altri fattori di rischio come la dislipidemia, il fumo, il diabete e l’ipertrofia del ventricolo sinistro.

L’ipertensione viene così classificata :

  • ipertensione di I grado: 140-159, 90-99 mm Hg
  • ipertensione di II grado:  160- 179, 110-109 mm Hg
  • ipertensione di III grado: > 180, >110 mm Hg

I cardini della terapia dietetica dell’ipertensione sono mirati alla prevenzione e alla cura dell’eccesso di peso, attraverso:

  • la restrizione dell’apporto di sodio
  • una dieta ricca di frutta e verdura
  • un sufficiente apporto di calcio con gli alimenti
  • una dieta povera di colesterolo e di acidi grassi trans e saturi
  • preferenza di carne come tacchino, pollo, coniglio, pesce a elevato contenuto di omega 3
  • preferenza di cibi ad elevato/medio indice glicemico
  • limitazione di bevande alcoliche, con l’eccezione di piccole quantità di vino rosso
  • non più di tre caffè al giorno
  • concessione di piccole quantità di cioccolato fondente.

Per prenotare una visita chiama

In questa Sezione

Obesità e
sovrappeso

obesit-e-sovrappeso

Per obesità si intende un’alterazione metabolica caratterizzata da un disequilibrio tra massa grassa e massa magra…

Disturbi del comportamento alimentare

disturbi-alimentari

Secondo quanto indicato nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali dell’American Psychiatric Association…

Dieta low fodmap e
l’intestino irritabile

dieta-low-fodmap-e-la-sindrome-da-intestino-irritabile1

La sindrome da intestino irritabile, o IBS, con le patologie infiammatorie intestinali (IBD) sono tra i disturbi gastrointestinali…

Anoressia nervosa

anoressia-nervosa

L’anoressia nervosa rientra nella classificazione dei disturbi dell’alimentazione insieme alla bulimia nervosa…

Bulimia Nervosa

bulimia-nervosa

La bulimia nervosa rientra nella classificazione dei disturbi dell’alimentazione insieme all’anoressia nervosa…

Diabete

diabete

Il diabete è una sindrome che comprende un gruppo di malattie metaboliche causate o da un difetto assoluto di secrezione dell’insulina…

Problemi
cardiovascolari

problemi-cardiovascolari

I problemi cardiovascolari sono un gruppo di patologie che colpiscono cuore e vasi sanguigni…

Sindrome dell’ovaio
policistico

sindrome-ovaio

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è un disturbo a livello endocrino che colpisce circa il 5-10% della popolazione femminile in età…

Morbo di crohn e rettocolite ulcerosa

morbo-di-crohn

Una malattia infiammatoria cronica dell’intestino è caratterizzata da infiammazione persistente del tratto intestinale ….

Celiachia

celiachia

La celiachia (MC) è una patologia infiammatoria cronica autoimmune, caratterizzata da un appiattimento…

Dislipidemia

dislipidemia

Le dislipidemie sono processi morbosi caratterizzati da alterazioni quantitative e/o qualitative della produzione…

Patologie tumorali

Problemi cardiovascolari

Un’alimentazione non corretta dal punto di vista qualitativo e quantitativo aumenta sensibilmente il rischio di tumore maligno: si stima…

Endometriosi

endometriosi

L’endometriosi è una patologia estrogeno-dipendente caratterizzata dalla presenza di cellule dell’endometrio…

Disturbi della tiroide

tiroide

Il 10% della popolazione italiana soffre di disturbi della tiroide. Lo iodio è un elemento fondamentale per la sintesi di ormoni tiroidei…

Iperuricemia

iperuricemia

Secondo gli ultimi dati epidemiologici sull’incidenza di malattie metaboliche, i livelli medi di acido urico nel sangue stanno…

CONTATTACI

Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarci via email o telefonando allo 011 500000!