Come crearsi la felicità

Sembra incredibile, ma c’è più di un fondo di verità nell’idea che la felicità sia una scelta. Anche se la genetica e le circostanze di vita giocano un ruolo importante nel nostro livello di felicità, abbiamo un buon controllo su di esso. Non è ovviamente realistico pensare di poter diventare felici solo perché lo decidiamo, ma portando un po’ di consapevolezza, gratitudine e persino frivolezza nella nostra vita saremo anche più gioiosi. Riuscirci è semplice, e possiamo iniziare riflettendo su queste domande:

  • Con cosa possiamo ritrovare una connessione in grado di darci gioia?
  • Come possiamo rimanere concentrati su queste attività mentre la vita continua a scorrere intorno a noi?
  • Come possiamo trovare stimoli e novità nella vita di tutti i giorni?
  • Come sarebbe se ci mettessimo al primo posto invece di rendere chiunque altro e qualunque altra cosa una priorità?
  • Quando è stata l’ultima volta che abbiamo passato del tempo immersi nella natura?

Ora il nostro impegno deve essere cercare la felicità di giorno in giorno, magari facendo uso di qualche piccolo trucco:

  • Fare una lista di attività che ci piacevano ma a cui abbiamo rinunciato nel tempo, e sceglierne una da riprendere dedicandole almeno due settimane. Se questa attività ci rende felici potremmo considerare l’idea di ridarle un posto fisso nella nostra vita.
  • Passare all’aria aperta almeno dieci minuti al giorno, prestando attenzione agli alberi, al vento, all’erba e a ci che ci circonda.
  • Riflettere su ciò che in passato ci ha resi felici o infelici, facendo una lista e lasciando che questa considerazione ci guidi verso la felicità.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post suggeriti