Coronavirus (COVID-19): tra igiene personale e sicurezza alimentare

Recenti studi hanno messo in evidenza come il Coronavirus (COVID-19) permanga sulle superfici e conseguentemente su tutto quello che viene a contatto con l’uomo per diverse ore. Le mani sono un veicolo di diffusione del virus in ogni parte del nostro ambiente e della nostra casa. Riportiamo di seguito alcune norme di disinfezione e igiene per evitare la contaminazione non solo del Coronavirus ma anche di diversi agenti patogeni dannosi per l’uomo.

Coronavirus (COVID-19): pulire e disinfettare oggetti e superfici

È importante ricordare che piatti, bicchieri e stoviglie vanno sanificati con un lavaggio in lavastoviglie a 60°. Se non si possiede la lavastoviglie, bisogna lasciarli in ammollo in acqua molto calda e usare il sapone. Tutte le superfici possono essere lavate con una soluzione di acqua e sapone. Per essere certi di eliminare possibili virus e batteri è bene adoperare detersivi a base di alcool, ipoclorito di sodio (es. Amuchina, Candeggina) o cloruro di benzalconio (es. Lysoform).

Coronavirus (COVID-19): pulizia e cottura degli alimenti

La prima regola per evitare la contaminazione dei cibi da virus e batteri è l’igiene della cucina e va posta molta attenzione nella sicurezza degli alimenti e di come vengono trattati, questi ultimi infatti possono essere contaminati da batteri come la Salmonella, l’Escherichia coli, lo Staphylococcus aureus o Campylobacter e i virus del gruppo dei Calicivirus e, come non si è escluso, dal SARS-CoV-2.

In generale gli alimenti vanno conservati in frigorifero (pulito) a temperatura adatta (nella zona in alto vanno collocati i latticini, in quella più fredda carne e pesce e in quella più in basso frutta e verdura) per evitare la diffusione di batteri.

Prima di consumare frutta e verdura crudi devono essere lavati accuratamente, lo stesso discorso vale per i molluschi. Per essere certi di aver eliminato ogni possibile contaminazione gli alimenti vanno mangiati cotti: la cottura deve essere completa, vanno sempre evitate le cotture al sangue o le mezze cotture.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti