Cibi contro ansia e stress

Lo stretto legame tra cervello e stomaco è stato ormai ampiamente dimostrato: ciò che mangiamo influenza il nostro benessere psicologico, nel bene o nel male. Un’alimentazione scorretta può aumentare gli stati di stress e ansia, mentre alcuni cibi, soprattutto quelli ricchi di prebiotici, e che quindi influenzano in modo benefico il microbiota intestinale, possono migliorare gli stati nervosi.

I cibi che migliorano l’umore:

  • Asparagi: contengono potassio, magnesio e acido folico che agiscono sul sistema nervoso centrale
  • Patate: contengono triptofano, essenziale per la sintesi della serotonina, e hanno un leggero effetto rilassante
  • Avocado: sono ricchi di vitamina B6, utile per la produzione di neurotrasmettitori
  • Mirtilli: sono ricchi di vitamina C, fortemente antiossidante e utile anche a combattere stress e ansia
  • Yogurt, kombucha e miso: sono gli alimenti probiotici per eccellenza, e contribuiscono in modo benefico all’equilibrio della flora intestinale
  • Cavoli e crucifere: oltre ad essere ottimi antiossidanti grazie al loro contenuto in vitamina C, contengono beta-carotene e vitamina E, utili al benessere del cervello
  • Salmone: i suoi acidi grassi Omega-3, contenuti anche in frutta secca e semi oleosi, riducono la tensione, sedano l’ansia e costituiscono un ottimo nutrimento per il cervello
  • Tacchino: contiene triptofano
  • Frutta secca: contiene grandi quantità di vitamina E
  • Cioccolato fondente: è antiossidante e può aumentare i livelli di serotonina, l’ormone del buonumore
  • Carboidrati complessi: stimolano la sintesi di serotonina

Non è da trascurare poi l’importanza di una buona idratazione. La caffeina, invece, sul lungo termine inibisce i livelli di serotonina e rende più stressati e irritabili.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti