Alimentazione e abbronzatura: scopri quali alimenti possono aiutare la tua pelle durante l’estate

 In Benessere, Dieta

In estate, è abitudine di molte persone godere della luce solare per donare alla propria pelle un colorito più dorato, eliminando il pallore del periodo invernale. L’abbronzatura è spesso indice di bellezza, salute e benessere. Ogni anno, infatti, molti di noi sono alla ricerca di consigli e trucchi per ottenere velocemente un’abbronzatura perfetta, ma il colorito che tanto ricerchiamo non è solo la possibilità di apparire più belli: l’abbronzatura è un meccanismo di difesa del nostro corpo. Esporsi al sole permette la sintesi della vitamina D e può anche aiutare a contrastare la depressione.

Bisogna fare attenzione, però, perché i raggi solari rappresentano anche un pericolo per la nostra pelle. I raggi UV potrebbero causare:

  • Eritemi
  • Macchie
  • Ispessimento dello strato corneo
  • Degenerazione delle fibre elastiche (con perdita di elasticità e più facile comparsa di rughe)
  • Mutazioni del DNA che comportano cancro alla pelle (nei casi più gravi)

Per ottenere un’abbronzatura dorata, uniforme e sana, quindi, non è sufficiente esporsi ai raggi solari o applicare creme solari che incentivino il cambio di colore della pelle. Cosa possiamo fare, non solo per abbronzarci meglio, ma anche per assicurarci un’abbronzatura graduale e sana, che non danneggi la nostra pelle?

Ecco qui una curiosità: per un’abbronzatura perfetta e sana è molto utile, se non essenziale, adottare la giusta alimentazione, portando in tavola cibi ricchi di sostanze in grado di neutralizzare la produzione di radicali liberi in risposta all’esposizione ai raggi UV, prevenendo l’invecchiamento cutaneo.

Le strategie basilari per godersi il sole in sicurezza

Per evitare danni alla nostra pelle, prima di tutto è necessario seguire qualche regola base. Di seguito, i principali consigli per un’esposizione al sole sicura:

  • Evita le ore più calde. Cerca di non esporti al sole tra le 11 e le 16, le ore in cui i raggi solari sono più intensi;
  • Utilizza creme solari adeguate. È importante scegliere la protezione in base alle caratteristiche della propria pelle. È un errore credere che le creme solari non facciano abbronzare. Utilizzando la protezione solare quindi possiamo evitare macchie, eritemi, scottature;
  • Fai attenzione ai farmaci. Alcuni farmaci sono fotosensibilizzanti, cioè rendono la tua pelle ancora più sensibile ai raggi UV.
  • Idratati. Idratarsi in modo adeguato è una precauzione da prendere soprattutto in estate. La pelle esposta al sole tende a disidratarsi e ad apparire secca. È importante bere molta acqua e utilizzare creme idratanti doposole.

Una giusta idratazione non è solo benefica per la nostra pelle. Essa, infatti, fa bene ai reni, perché permette loro di lavorare meglio; è importante per il nostro cervello perché le prestazioni cognitive ne risentono positivamente e fa bene al cuore, perché influisce nella regolazione della pressione sanguigna. Soprattutto, una corretta idratazione è in grado regolare la temperatura corporea, di supportare il metabolismo, favorisce un più facile smaltimento delle tossine e contribuisce inoltre a mantenere la corretta elasticità e tonicità dei muscoli e delle articolazioni.

In altre parole, pensando alle alte temperature tipiche del periodo estivo e della spossatezza che spesso ne è conseguenza, idratarci correttamente è importante per garantire al nostro organismo maggiore energia ed evitare uno squilibrio idro-salino dovuto dalla sudorazione.

Abbronzatura perfetta: l’alimentazione è il tuo miglior alleato

Oltre ai consigli citati nel paragrafo precedente, c’è una strategia molto semplice e quotidiana che può sostenere il sano sviluppo della tua tintarella: l’alimentazione. Il giusto apporto di nutrienti (che l’organismo non può sintetizzare da sé) conferiscono al tuo organismo tutte le proprietà necessarie per mantenere la pelle idratata, creare la giusta barriera per i raggi UV e immagazzinare tutte le vitamine e i minerali necessari a evitare ogni scompenso energetico.

In estate è importante introdurre nel nostro piano alimentare quotidiano una ricca quantità di frutta e verdura. Quest’ultime contengono tutte le sostanze di cui la nostra pelle ha bisogno per abbronzarsi senza “effetti collaterali”, vale a dire acqua e sostanze antiossidanti.

Ecco un elenco degli alimenti con le migliori proprietà per affrontare il caldo e il sole con le giuste energie:

  • Carote. Le carote sono l’alleato per eccellenza dell’abbronzatura. Contengono, molto più di altri alimenti, il betacarotene un pigmento vegetale che ha un’azione antiossidante e protettiva della pelle. Il massimo potenziale abbronzante delle carote si ottiene quando le cuoci e le mangi soltanto con un filo d’olio d’oliva.
  • Albicocche. L’albicocca è un frutto ricco di vitamine, soprattutto vitamina A e C. L’alta presenza di minerali come potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio ne fa un valido supporto in casi di anemia, spossatezza, convalescenza. Soprattutto il potassio aiuta anche nell’attività fisica, durante i mesi estivi.
  • Cicoria e lattuga. Contengono molta vitamina A del melone giallo. Come i broccoli, i cavoli e i cavolfiori, sono ricchi di selenio che combatte i radicali liberi causa dell’invecchiamento precoce. Con queste verdure, oltre ad abbronzarti, avrai una pelle più sana grazie all’azione di vitamine e minerali anti-ossidanti.
  • Melone giallo. Il melone giallo contiene 200 microgrammi di vitamina A. Da mangiare fresco e in purezza o nelle macedonie assieme ai frutti rossi, consigliati anche loro per una perfetta e sana abbronzatura rapida.
  • Sedano. Il sedano è un equivalente del melone giallo, quanto ad apporto di vitamina A e carotenoidi. Una buona idea per usarlo, oltre che nelle insalate, è farne dei centrifugati perfetti per l’abbronzatura, assieme a carote, peperoni e pomodori, arance, mango o frutti rossi.
  • Peperoni. I peperoni contengono vitamina C, che possiede elevate proprietà anti-infiammatorie.
  • Pomodori rossi. Uno degli alimenti estivi per eccellenza, alleato in cucina per mille ricette diverse, per piatti cotti o crudi. Il pomodoro contiene il licopene, che oltre a essere abbronzante, è anche un ottimo anti-ossidante: protegge l’organismo dall’invecchiamento, e quindi anche la pelle dal danneggiamento da esposizione solare, ed è perfetto come disintossicante.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti