7 modi per sconfiggere l’ansia autunnale

L’autunno è una stagione molto amata, ma per alcune persone rappresenta un periodo di ansia, stress, panico e senso di irrequietezza, complici il ritorno alla routine e le brutte giornate che riducono il tempo passato all’aria aperta e in compagnia. La comparsa di questi sintomi, che includono anche sonno agitato e difficoltà digestive, è frequente soprattutto tra chi non soffre normalmente di disturbo d’ansia.
Con qualche accorgimento è possibile ridurre il senso di agitazione che accompagna la stagione autunnale:

  • Fare una passeggiata in pausa pranzo, per esporsi alla luce mentre si fa attività fisica leggera e migliorare istantaneamente l’umore. L’ideale sarebbe ritagliarsi 15-30 minuti al giorno per uscire all’aria aperta.
  • Integrare salmone e noci nella dieta, per aumentare l’apporto di Omega 3 in grado di ridurre gli stati d’ansia.
  • Evitare di passare le proprie giornate davanti al televisore, preferendo appuntamenti con gli amici e pomeriggi dedicati ai propri hobby.
  • Fare uso di una lampada specifica per la terapia della luce, in grado di simulare i raggi solari.
  • Dedicarsi ad una meditazione incentrata sui 5 sensi, per attenuare l’ansia e prendere consapevolezza di se stessi.
  • Razionalizzare i propri pensieri per non farsi invadere dallo sconforto e dal senso di inutilità. Se necessario aiutarsi con liste di cose da fare a breve termine.

Se lo sconforto è eccessivo, considerare l’idea di rivolgersi ad un terapeuta. In ogni caso, ricordarsi di non essere soli e circondarsi di amici e familiari.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per prenotare una visita chiama

Post recenti